CHI E’ NADIA ROSA

Nadia Rosa, 32 anni, a fronte della giovane età è da tempo attiva politicamente come iscritta e militante del Circolo cinisellese di Rifondazione Comunista, di cui è diventata Segretaria nel 2011.

Impegnata da sempre sui temi del lavoro anche in ambito sindacale,  da 10 anni milita nella Fiom, per la quale è stata delegata della propria azienda; attualmente fa parte del direttivo allargato milanese del sindacato dei metalmeccanici.

In questi anni, prima come membro del direttivo e quindi come Segretaria del Circolo PRC, ha diversificato il suo impegno politico, promuovendo e prendendo parte a diverse iniziative sul nostro territorio: la lotta a difesa dei nidi comunali Raggio di Sole e La Trottola e per impedire la chiusura della scuola elementare Parco dei Fiori; il referendum contro la privatizzazione dell’acqua e dei beni comuni; la costituzione del comitato referendario per la raccolta delle firme a Cinisello per il ripristino dell’art.18; la contestazione della decisione dell’amministrazione di concedere all’associazione neofascista Vox Populi gli spazi comunali di Villa Ghirlanda.

Ha incentivato e portato avanti le pratiche sociali del circolo (GAP, Arancia metalmeccanica, scuola di italiano per migranti), che hanno visto l’apprezzamento trasversale dei nostri concittadini e una rinnovata presenza del partito in città.

Parallelamente all’impegno sindacale e di partito, è stata membro del direttivo dell’associazione Italia-Cuba e tra le fondatrici dell’associazione Milleeunavoce, dedicata alla questione di genere. In questo ambito ha saputo coinvolgere, con un percorso aperto e inclusivo, diverse figure della società civile cinisellese, concretizzatosi con l’organizzazione di numerose iniziative per sensibilizzare la cittadinanza su questa tematica.

Dalla fine del 2012 è diventata anche membro della segreteria provinciale del Partito della Rifondazione Comunista, a riconoscimento delle sue capacità e dell’impegno profuso in questi anni.

E’ stata indicata all’unanimità dall’assemblea degli iscritti del Circolo PRC di Cinisello Balsamo quale candidata alla carica di Sindaco in occasione delle consultazioni comunali di fine maggio, in quanto identificata come figura di rinnovamento e discontinuità, capace di rappresentare quell’idea diversa di Città basata sui diritti e la partecipazione della cittadinanza che Rifondazione Comunista propone.

Annunci