LISTA DEI CANDIDATI

1 Tediosi Aldo Rodolfo – Varallo (Vc) 23/03/1950

3662_3836265598600_1248191430_nNato a Varallo Sesia (Vc) nel 1950, residente a Cinisello Balsamo dal 1967, ho iniziato a lavorare “con i calzoncini corti”. Sono padre di due figlie meravigliose ( un grande grazie alle madri) e nonno di una nipotina stupenda. Dal 1979 al 2007 ho lavorato c/o il Comune di Cinisello Balsamo. Nel 1969 ho iniziato il mio percorso socio-politico, passione che mi ha accompagnato nel corso della vita e che credo non si esaurirà mai.. ovunque andrò cercherò di organizzare o i beati o gli inferi,per una morte migliore. Il mio impegno è nato e si è concretizzato su due piani, le lotte del movimento operaio e la difesa dei valori dell’antifascismo. Insieme a tanti giovani di Cinisello Balsamo abbiamo aperto la sede di Lotta Continua, organizzato il circolo giovanile di S.Eusebio, partecipato alle lotte per la casa, organizzato la manifestazione nel 1971 per l’acquisizione di Villa Ghirlanda, allora privata, e che ha visto in piazza miglia di cittadini (aggrediti dalle forze dell’ordine). Continua a leggere→

2 Altafin Emanuele – Milano (Mi) 19/06/1983

Ho 29 anni e sono laureato in Amministrazione e Politiche Pubbliche presso l’università degli Studi di Milano. A Cinisello Balsamo, città in cui vivo ed abito da sempre, sono attivo politicamente da parecchi anni nelle lotte e nelle battaglie portate avanti dal mio partito. Inoltre, gioco ed alleno a calcio da molto tempo, cercando di dare il mio contributo anche nell’insegnare, attraverso lo sport, i valori fondamentali soprattutto a bambini ed adolescenti. Dopo alcune esperienze precarie, in questo momento sono alla ricerca di un lavoro. Appoggio convintamente Nadia Rosa e tutta la lista di Rifondazione Comunista perché voglio una città che stia innanzitutto dalla parte degli ultimi.

3 Boffi Davide – Milano (Mi) 28/09/1986

foto2Sono nato nel 1986. Collaboro con Il NordMilano, mensile di informazione. Ho lavorato nella campagna referendaria per il ripristino dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori e faccio parte del Gruppo di Acquisto Popolare. Sostengo la candidatura di Nadia come Sindaco della mia città perché credo che bisogna rafforzare il valore del pubblico in quanto garantisce a tutti l’accesso ai servizi e perché voglio un Comune in cui i cittadini possano veramente dire la loro. Un luogo in cui siano tutelati i loro interessi e considerate le loro esigenze e che dia una risposta vera ai bisogni della città.

4 Bonifacio Rosaria – Mazzarino (Cl) 16/11/1961

Lavoro come impiegata nel grande commercio e sono delegata nella RSU della mia azienda per la CGIL.

5 Busca Carlo – Isola del Piano (Pu) 08/07/1953

6 Chignola Tatiana – Milano (Mi) 07/12/1980

tatiHo 32 anni e seguo le tematiche del lavoro per il Partito della Rifondazione Comunista. Ho iniziato la mia militanza politica all’interno del movimento studentesco e antifascista, partecipando all’attività del Collettivo Pantera dell’Università Statale di Milano. Dopo aver conseguito la Laurea in Filosofia, mi sono trasferita a Firenze, dove mi sono interessata al problema degli spazi sociali e dell’ambiente. Sono rientrata a Cinisello B. da circa quattro anni e attualmente sono impiegata a Milano in un’azienda del settore commercio. Il mio impegno è rivolto innanzitutto a proporre soluzioni che contrastino la disoccupazione dilagante, studiando soluzioni che a partire dal territorio di Cinisello forniscano un modello di sviluppo economico alternativo a quello attuale.

7 Coccolini Grazia Amata Benedetta – Roma 13/04/1954

Nata a Roma, avuto il diploma di scuola superiore, mi trasferisco a Milano per lavoro. Vengo assunta in una azienda della grande distribuzione come commessa e svolgo tutto le attività che mi portano nell’arco di lunghi anni ad essere responsabile di un ufficio amministrativo e per un periodo, rappresentante sindacale della Cgil. Nel frattempo, insieme a mio marito disabile in carrozzella, fondiamo la prima società sportiva di disabili, la Polisportiva Milanese, e con i ragazzi affrontiamo e raggiungiamo vari traguardi: organizziamo sfide con le vicine squadre svizzere, arriviamo secondi nel campionato girone nord di pallacanestro, organizziamo le selezioni delle preolimpiche del 1981, accompagniamo i ragazzi nelle gare a Roma e così via. Nella città di Cinisello affrontiamo il problema delle barriere architettoniche, oltre che negli edifici privati, nelle strutture pubbliche. Insieme agli studenti della scuola Doria giriamo per la città analizzando tutti marciapiedi. In seguito a questo lavoro viene pubblicata la ricerca fatta. Successivamente i marciapiedi vengono rifatti con gli scivoli. La mia azienda viene ceduta ad una società straniera e dopo pochi anni, a seguito di una ristrutturazione, vengo posta in mobilità. Attualmente rientro nella schiera degli esodati, con la certezza futura di avere la pensione.

8 Corcella Daniela – Milano (Mi) 25/06/1975

corcellaHo 37 anni, una qualifica post diploma come Animatrice Sociale successivamente integrata con quella di Educatore Professionale. Dopo alcuni anni di lavoro in ambito sociale, anche presso il Comune di Cinisello nei servizi rivolti agli anziani, oggi lavoro come amministrativa in una società di consulenza informatica e ambientale. Da sei anni vivo a Cinisello, preferita a Milano per la quantità di parchi, giardini e verde sparso, dove far crescere i miei tre figli senza rischiare di vederli travolti dal traffico di una città troppo poco a misura d’uomo. Sono sempre stata ideologicamente vicina a Rifondazione Comunista, ma è solo da qualche mese che ho deciso di trovare il tempo di dedicarmi all’attività politica, consapevole del fatto che non mettere oltre al proprio tempo anche l’azione, la mente e l’attenzione al servizio della collettività, significa far sì che il futuro nostro e dei nostri figli abbia scarse speranze di svilupparsi in senso democratico. Sostengo Nadia non solo perché si candida con Rifondazione Comunista, ma anche perché è donna, lavoratrice, ha esperienza sindacale, ma soprattutto ha un’idea di città dove si possa vivere alla luce dell’integrazione sociale, della sostenibilità edilizia, una città dove i beni comuni, indispensabili, restino tali. una città che riconosca non come ultimo il valore della cultura diffusa.

9 Distefano Rosaria Rita – Milano (Mi) 22/05/1947

DaAnnaHo 65 anni e sono laureata in Scienze politiche all’Università di Milano. Ero funzionaria in Regione Lombardia, e per tanti anni ho lavorato in un ufficio tecnico che si occupava di inquinamento atmosferico. Sono stata delegata sindacale prima con la CGI e, quindi, con il Sin Cobas. Ora sono pensionata. Ho partecipato nel 2011 alla costruzione dell’Associazione Mille&unavoce di cui, ora, sono presidente. Partecipo inoltre alle attività dell’Associazione cinisellese Coordinamento Pace. Da sempre vicina al Partito della Rifondazione Comunista, nel Circolo di Cinisello ho trovato donne e uomini di tutte le età che nell’individuazione dei Beni Comuni, definiscono la strada da percorrere per trovare le giuste risposte ai bisogni delle persone. Sono entusiasta della candidatura di Nadia Rosa e ho deciso di impegnarmi in prima persona perché lei abbia successo, assieme alla lista tutta. Cinisello Balsamo ha bisogno di Rifondazione Comunista.

10 Fuda Antonio – Polistena (Rc) 21/06/195

2013-04-10 19.24.53Ho 59 anni e sono pensionato.  Sono stato delegato, militante di fabbrica e membro del comitato direttivo della FIOM Brianza per oltre 30 anni. A Cinisello, sono tra i sostenitori, sin dalla sua nascita,del partito della RIFONDAZIONE COMUNISTA. Ho rappresentato il partito nelle istituzioni cittadine : dapprima 12 anni come consigliere nella ex circoscrizione n°4, borgo misto / S. Eusebio (di cui 5 anni da presidente) e 3 anni come consigliere comunale. Sono tra gli organizzatori della festa dello sport e tra i promotori dei tornei scolastici di calcio e pallavolo per genitori, nei quali sono ancora coinvolto. Attualmente sono impegnato anche nel movimento casa e territorio per affermare il diritto alla casa, ma da comunista cerco di intervenire in tutte quelle situazioni dove vengono meno i diritti universali di ciascuno/a.

11 Kron Mariella – Milano (Mi) 19/10/1948

101-0138_STAEx insegnante in pensione dopo 35 anni di lavoro effettivo, da oltre 30 anni impegnata in varie attività di volontariato. Studi: diploma di fisica industriale, laurea in scienze biologiche conseguita seguendo corsi serali per lavoratori, due abilitazioni all’insegnamento ( scuola media inferiore e scuola superiore). Esperienza di lavoro: 12 anni di lavoro nell’industria sia in compiti di ricerca che di controllo qualità, 23 anni nella scuola media inferiore come docente di scienze e matematica. Interessi : viaggi, libri, corsi o seminari nell’ambito medico/ scientifico, con lo scopo “DI NON AGGIUNGERE ANNI ALLA VITA MA VITA AGLI ANNI” (frase della Nobel Rita Levi Montalcini). Di Rifondazione Comunista apprezzo la politica che parte da azioni concrete ed utili ai cittadini ovvero “FATTI E NON PAROLE”.

12 Lio Massimiliano – Milano (Mi) 22/08/1975

_MG_0086La mia militanza politica rappresenta il mio impegno per contribuire a cambiare una società che vede l’1% della popolazione sfruttare il restante 99%. Questa non è la società in cui vorrei crescere il mio bambino. Il mio agire ha sempre cercato di coniugare l’attività politica con quella sociale, sia nel mio partito (PRC), sia nell’associazionismo (ARCI, Milleeunavoce), sia nel sindacato (USB – Unione sindacale di base). Sono tra i promotori e organizzatori del GAP – Gruppo d’Acquisto Popolare e della Scuola di italiano per stranieri del GAP. Ho contribuito alla creazione del comitato antirazzista Cinisello Città Aperta e No Eliporto nel Parco Nord. Come socio del circolo cinesellese arci Anomaliae, ho organizzato numerose iniziative volte a coinvolgere soprattutto i giovani su numerosi temi (razzismo, fascismo, globalizzazione ecc..). Ho dato il mio contributo nel 2011 a Nardò al successo dello storico sciopero dei braccianti africani contro il caporalato. Nel 2012, dopo aver organizzato con successo col GAP e il circolo PRC la raccolta fondi per i terremotati dell’Emilia, ho prestato servizio come volontario nei campi di accoglienza per sfollati di Cavezzo e Fossoli. La politica non è più bella o più brutta di altre attività. Ma quando è agita disinteressatamente e onestamente, con passione, può rappresentare un reale agente di cambiamento della condizione di quel 99% della popolazione.

13 Luisi Michele – Canosa di Puglia (Ba) 09/04/1950

14 Mantovani Alessandra – Rovigo (Ro) 12/02/1956

Sono nata a Rovigo il 12 febbraio 1956 e dal 1963 risiedo a Cinisello Balsamo. Sposata e madre di 2 figlie. Ho lavorato come impiegata in un’azienda del settore commerciale fino al 1978 e dal 1980 lavoro e sono la responsabile del Patronato INCA CGIL di Sesto San Giovanni.

15 Mastroberti Simone – Milano (Mi) 22/11/1975

5760_1106386779136_2188088_nSono nato a Milano il 22/11/1975, dopo il servizio militare sono entrato subito nel mondo del lavoro come operaio della ditta Verplast di Sesto San Giovanni. Dal 1997 lavoro presso Il Gigante di Cinisello Balsamo, dove sono delegato sindacale per FILCAMS CIGL. Sono iscritto a Rifondazione Comunista dal 2012.

16 Orfeo Sergio – Cinisello Balsamo (Mi) 08/02/1967

172864_1820233876557_3353789_o46 anni, perito tecnico in Fisica Industriale. Impiegato afferente ai Sistemi Informativi dell’Università di Milano Bicocca con un passato da fotografo professionista. Nato a Cinisello Balsamo, da sempre attento alle realtà del territorio e attivo nel volontariato dal 1990. Collaboro con il giornale “LaCittà di Cinisello”, sia come fotografo che con contributi in articoli. Il mio interesse principale è rivolto al socio-assistenziale, con particolare attenzione alle marginalità, alle conseguenze delle nuove povertà e alle donne in difficoltà. Curate da me per “La Città”, la mostra fotografica sull’emergenza sbarchi a Lampedusa nel 2011 (che attualmente sta girando la provincia di Firenze grazie all’ANPI Oltrarno), la tavola rotonda “Islam – paura o pregiudizio” per approfondire e parlare della realtà interreligiosa di Cinisello e del pregiudizio di molti verso i nostri concittadini mussulmani. Mi candido come indipendente nella lista di Rifondazione Comunista perché spesso mi sono ritrovato in strada gomito a gomito con loro ad affrontare le stesse lotte.

17 Pagnin Bruno Massimiliano – Padova 24/09/1952

foto (2)Sono artigiano e svolgo da diversi anni la mia attività nel quartiere di Sant’Eusebio a Cinisello Balsamo. Sono iscritto a Rifondazione Comunista dalla nascita, col quale ho partecipato alle varie battaglie che in questi anni il partito ha svolto nel comune di Cinisello Balsamo. Con la mia candidatura intendo portare il punto di vista del lavoro autonomo.

18 Pennati Riccardo – Milano (Mi) 13/02/1982

Rik PRCHo 31 anni, laureato in Pianificazione Urbana e Politiche Territoriali al Politecnico di Milano e brevettato come tecnico Federnuoto. Lavoro principalmente nel mondo del nuoto e nello specifico con persone disabili. Da sempre vicino a questo Partito, ho iniziato la mia collaborazione dando il mio contributo nelle questioni relative la proposta di Mercato Comunale Coperto e del centro natatorio/benessere nel Parco della Costituzione. Il mio impegno in prima persona per sostenere la canditura a Sindaco di Nadia è per una Cinisello in cui i beni comuni continuino ad essere al servizio della collettività.

19 Ratti Rossella – Milano (Mi) 03/10/1950

rossHo 63 anni, insegnante di scuola media in pensione. Attualmente mi occupo, affiancata da Rifondazione, del GAP di Cinisello e del Corso di italiano per migranti. Nipote di zio e nonno, partigiani uccisi, ho cominciato, da subito ad occuparmi di storia . Con un gruppo di Milano ci stiamo occupando di mettere a punto un progetto (molto ambizioso) per una nuova ‘politica della memoria’. La gravità della situazione attuale rappresenta bene la responsabilità della cultura dominante. Lo stravolgimento dei principi fondamentali della Costituzione, fondata sul patrimonio della Resistenza, richiede l’intervento e l’impegno dei testimoni e degli storici. In questo lavoro fondamentale, spero che Nadia e i compagni, possano fare la loro parte.

20 Riboldi Rosa – Cinisello Balsamo (Mi) 29/10/1944

rosaGià funzionaria regionale, studentessa/lavoratrice laureata in filosofia, impegnata sin da ragazzina nell’impegno politico e sociale. In particolare la propria attività è stata prevalentemente rivolta ai temi del pacifismo e della cooperazione internazionale. Nel corso di tale attività ho partecipato al Primo incontro intercontinentale indetto dall’EZLN svoltosi in Chiapas, ho partecipato ad una delegazione a difesa dei diritti umani degli indigeni del Chiapas partecipando, fra l’altro, ad un intervento di interposizione  a difesa di un villaggio minacciato dai paramilitari, ho infine effettuato numerose missioni in Palestina a sostegno della popolazione e contro l’occupazione di territori palestinesi da parte di Israele. Ho aderito al Forum mondiale per “un altro mondo possibile”. A livello cinisellese ho svolto il ruolo di consigliera comunale per due sindacature prima come indipendente e in un secondo tempo come rappresentante di Rifondazione Comunista. Sempre come Rifondazione Comunista ho svolto il ruolo di Assessora interrotto con l’uscita dall’ultima giunta in dissenso con le scelte di privatizzazione di aziende pubbliche. Durante il periodo in cui ho svolto attività amministrativa non ho mai rinunciato alla partecipazione attiva alle iniziative del Coordinamento Pace di Cinisello Balsamo.

21 Sala Andrea – Monza (Mb) 28/09/1992

andrea_salaHo 20 anni. Lavoro come animatore presso una scuola elementare e sono studente iscritto alla triennale di Sociologia dell’Universita degli Studi Milano-Bicocca dove frequento il secondo anno. Mi sono candidato alle ultime elezioni studentesche e sono stato eletto rappresentante all’interno del Consiglio del Corso di Laurea(Sociologia) per partecipare attivamente alla vita universitaria ma anche e soprattutto, con l’intento di difendere, in queste sedi, il diritto allo studio troppe volte negato da riforme e tagli che ogni anno si abbattono sulla scuola

22 Signorile Luigi – Serracapriola (Fg) 20/01/1947

foto (1)Emigrato a Cinisello Balsamo nel 1960. La mia vita lavorativa l’ho svolta comletamente nel campo dell’editoria come operaio grafico,ho conseguito la licenza media con le 150 ore nel 1976,gli ultimi venti anni di lavoro sono stato dipendente della rotocalcografica internazionale di Cinisello Balsamo e componente del consiglio di fabbrica della CGIL. Iscritto e militante del partito della rifondazione comunista dal 1991,battaglie per i diritti dei lavoratori: tante!

23 Zanotto Giulio – Milano (Mi) 30/09/1963

giulio1Ho 49 anni sono di Sesto San Giovanni ma abito a Cinisello con la mia compagna. Faccio politica e sono impegnato nel sociale da …sempre! A Sesto San Giovanni il mio impegno è stato attivo in questi ambiti: Obbiettore di coscienza LOC presso la CISL per organizzazione corsi 150 ore; Animatore nella Scuola Popolare QT Parpagliona; Dirigente di Democrazia Proletaria; Coordinatore Comitato Genitori scuola XXV Aprile; Segretario di Rifondazione Comunista; Presidente della “ Mimosa” società per il controllo e la gestione del centro vacanze del Comune di Sesto San Giovanni a Marina di Bibbona (LI):

24 Zucca Michela – Sesto S. Giovanni (Mi) 03/02/1964

zuccaAntropologa. ho svolto il mio lavoro di campo fra gli sciamani amazzonici. Da sempre mi occupo di progetti europei e di sviluppo sostenibile di comunità. Sono femminista da quando ho iniziato a stare al mondo, e sono convinta che per le donne la strada sia ancora molto lunga. Ma che è ora di smetterla di fare le vittime e di attrezzarci per colpire duro. Penso che la cultura si un formidabile strumento non soltanto di coscienza, ma anche di sviluppo economico e di creazione di posti di lavoro. Vorrei costruire un laboratorio di
autoimprenditorialità in cui valorizzare le competenze e le peculiarità trascurate sul nostro territorio.

Annunci