PERCHE’ A CINISELLO VOTERO’ NADIA ROSA CON RIFONDAZIONE

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

A 4 giorni dalle elezioni comunali a Cinisello se ne vedono ormai di ogni colore… volevo fare un paio di considerazioni.Il comune che viene definito ” la Leningrado d’Italia” dal centrodestra -dopo la Stalingrado d’Italia,Sesto San Giovanni, ho scoperto di vivere a Leningrado…- è da un bel po di tempo commissariato in quanto la Sindaco dopo varie ed eventuali si è dimessa, al suo quarto mandato se non sbaglio….

Le giunte di sinistra gestiscono il Comune dall’inizio della vita Repubblicana, i risultati in questo momento storico, ne indico solo alcuni, sono: disoccupazione, negozianti che hanno finito le bestemmie e hanno chiuso l’attività storica, altri negozi nuovi in stile balneare che durano 3 mesi e chiudono, aziende in fuga, anzi sparite dal territorio, anche quelle storiche con il risultato che non si produce più niente qui; urbanizzazione oltre il 70%, un centro commerciale ogni 5 abitanti ( qui il dato non è confermato, ne vogliono aprire altri….) e prospettive di rilancio inesistenti.

Io non ho mai fatto vita politica all’interno di un partito e ne sono orgoglioso,l’ho sempre fatta all’interno dei movimenti, ma non per questo le istanze del mio territorio non mi sono meno evidenti, e allora penso, ma chi cazzo deve governare nel piccolo di Cinisello ed avere la mia fiducia e proporre davvero qualcosa di nuovo e positivo per chi ci vive?  Continua a leggere

Annunci

NADIA ROSA: IL COMUNE DI CINISELLO RITORNI PROTAGONISTA

Ecco come ha risposto oggi alle domande su Cinisello Balsamo la candidata sindaco Nadia Rosa (Rifondazione Comunista). Le domande sono state poste in diretta streaming su CrossRadio (con sede in viale Abruzzi nel quartiere Crocetta) e le tematiche trattate sono state quelle del lavoro, dell’occupazione e del commercio. L’incontro è stato suggerito dall’Associazione Imprenditori Nord Milano (in sala registrazione era presente il vicepresidente Giangiorgio Carta che ha posto personalmente le domande). L’Associazione, ha detto Carta, «ha come obiettivo la creazione di un network tra le piccole imprese per lo sviluppo delle stesse e la facilitazione del dialogo tra imprese e amministrazioni locali».

Quanto crede nelle associazioni di impresa e cosa c’è nel programma riguardo al rapporto tra Comune di Cinisello e associazioni? 

«Nell’ottica di una città metropolitana, le sinergie e i network di imprese sono necessarie. Nel nostro programma parliamo di sgravi fiscali, di riduzioni di Imu e Tares qualora le imprese sottoscrivano un patto: in sostanza le imprese si devono impegnare alla permanenza sul nostro territorio per almeno 10 anni e devono garantire il mantenimento del livello occupazionale; inoltre dobbiamo bloccare i cambi di destinazioni d’uso delle aree ed evitare le speculazioni edilizie». Continua a leggere

RIFONDAZIONE VIAGGIA GRATIS SUL TRAM 31 PER RECLAMARE IL BIGLIETTO UNICO

Portgohesi per un giorno per protestare contro le tariffe di Atm. La protesta è stata messa in atto dal gruppo cinisellese di Rifondazione Comunista che sabato pomeriggio ha invaso la lina del tram 31 senza pagare il biglietto.

“Vogliamo puntare i riflettori su una problematica che riguarda la quotidianità di tutti e la qualità della vita di ciascuno di noi – ha spiegato la candidata a sindaco di Rifondazione Nadia Rosa – Sono solo pochi anni che il tram 31 è entrato in servizio, ma risulta già obsoleto, a causa dei recenti interventi sulla linea scaturiti dalla nascita della metropolitana 5. Continua a leggere

CONFRONTO TRA CANDIDATI SINDACI DI CINISELLO. COM’E’ ANDATA?

Ieri sera a Cinisello Balsamo, al Pax di via Fiume, si è tenuto l’attesissimo “confronto a sei” tra i candidati sindaci che si confronteranno alle urne il 26 e il 27 maggio.

Davanti a una sala gremita di cittadini Siria Trezzi (centrosinistra) , Enrico Zonca (centrodestra), Giuseppe Berlino (La Mia Città), Alessandra Riccardi (MoVimento 5 Stelle), Nadia Rosa (Rifondazione Comunista) e Roberto Maria Bacci (In Movimento per le persone) hanno risposto a una serie di domande poste dalle comunità pastorali di Cinisello Balsamo. L’evento è andato in diretta su “Cross Radio” ed è tuttora visionabile per chi se lo fosse perso.

Le domande a cui sono stati sottoposti i candidati sono state divise in tre blocchi. La prima sessione comprendeva: Come creare la giunta? Quali saranno gli obiettivi verificabili da qui a un anno? Come ridurre i costi dell’amministrazione comunale? Come porsi nei confronti dei gruppi e delle associazioni locali? Continua a leggere